Site icon Info Marittimi

Misure anti-Covid: ecco l’ultima bozza del MIMS per il settore del trasporto e della logistica

In anteprima la versione del Protocollo di regolamentazione per il contenimento del virus condivisa ieri con associazioni di categoria e sindacati in vista del 15 ottobre

Roma – L’obiettivo è di fare chiarezza in merito alle responsabilità datoriali sia verso i propri dipendenti sia verso quelli terzi con cui intercorrono dei vincoli contrattuali per chi entra in un porto, interporto, magazzino o in qualsiasi altro posto di lavoro in ambito logistico.   

E’ questa la missione del prossimo Protocollo di regolamentazione per il contenimento della diffusione del virus Covid-19 nel settore del trasporto e della logistica. L’ultima bozza del Ministero delle Infrastrutture e delle Mobilità Sostenibile (MIMS) è di ieri (in allegato) ed è stata condivisa con le associazioni di categoria del comparto e i sindacati, alla luce dell’attuale situazione epidemiologica e dell’evoluzione della campagna di vaccinazione, con l’introduzione dell’obbligo di certificazione verde per i lavoratori.Clicca qui PROTOCOLLO CONDIVISO DI REGOLAMENTAZIONE PER IL CONTENIMENTO DELLA DIFFUSIONE DEL COVID–19 NEL SETTORE DEL TRASPORTO E DELLA LOGISTICA

Exit mobile version